EMERGENZA COVID-19 - Misure di contenimento e di gestione dell'emergenza

Gentile utente,

 

l’evolversi della situazione relativa alla diffusione, nel Paese, del virus Covid-19 e le prescrizioni adottate dal Governo in questi giorni sul contenimento della libera circolazione delle persone hanno imposto anche al nostro ente l’adozione di alcune drastiche misure di cui, in buona parte, sarete già a conoscenza.

 

Fin dai primi giorni dell’emergenza abbiamo tentato con ogni mezzo a disposizione di mantenere inalterata l’erogazione dei servizi, prima con una mirata gestione dell’afflusso dell’utenza agli sportelli camerali, poi con l’introduzione della prenotazione degli appuntamenti per rilascio dei dispositivi per la firma digitale e per tutti gli altri servizi allo sportello. A partire dal 12 marzo, purtroppo, in seguito alla dichiarazione dello stato di pandemia, le disposizioni governative ci hanno obbligato a modificare anche il nostro modus operandi, con la chiusura degli sportelli camerali e il blocco del ricevimento degli utenti. Sono state decisioni difficili e forti, per certi versi totalmente contrarie al nostro spirito di servizio che – da sempre – ci ha visto in pieno e costante contatto con le imprese e con i cittadini, in un quotidiano rapporto di collaborazione e condivisione che con diverse modalità porteremo avanti anche durante questo periodo di emergenza sanitaria.

 

I nostri uffici, in virtù di quanto disposto dal D.P.C.M. dell’11 marzo 2020, continueranno quotidianamente a rimanere al servizio delle imprese e dei cittadini in modalità remota, con i nostri dipendenti che – in sede o da casa in smart working – proseguiranno nelle loro attività quotidiane e saranno raggiungibili come sempre sia telefonicamente (i numeri telefonici rimangono invariati e le chiamate saranno trasferite direttamente dal sistema alle utenze mobili), sia via e-mail, sia via posta elettronica certificata.  Il lavoro non si ferma e proseguirà con la puntualità, l’efficienza e l’efficacia di sempre.

 

Le imprese, inoltre, possono estrarre gratuitamente i propri documenti (visure, atti, bilanci) attraverso il “Cassetto digitale dell’imprenditore”, utilizzando, per l’accesso lo Spid o la firma digitale. Visure, atti e bilanci di altre imprese sono accessibili tramite il sito registroimprese.it, con pagamento tramite carta di credito.

 

Tutti gli eventi aggregativi di qualsiasi natura (convegni, seminari, commissioni ecc.) sono stati rinviati a data successiva al 3 aprile 2020, salvo ulteriori aggiornamenti.

 

Ove sia interessato, ricordiamo inoltre che - a seguito delle numerose segnalazioni di casi di restrizione alla circolazione e di discriminazione verso merci italiane in esportazione - il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale si è immediatamente attivato a tutela delle imprese, creando un apposito indirizzo mail al quale è possibile segnalare le difficoltà riscontrate: coronavirus.merci@esteri.it.

 

La Governance dell’Ente – Presidente, Giunta e Consiglio – è in costante collegamento telematico e ha un tavolo aperto per far sì che, appena finita l’emergenza sanitaria, si possano immediatamente adottare misure e mettere in campo tutte le risorse finanziarie dell'ente in soccorso delle piccole e medie imprese. Le imprese riceveranno tutta l’assistenza necessaria per superare la crisi.

 

Siamo al vostro fianco. 

 

 

 

IL PRESIDENTE                                                              IL SEGRETARIO GENERALE F.F.

DANIELE ROSSI                                                             STEFANIA CELESTINO